STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 039 (Stoning and crowning)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

39. Lancio di pietre e corona d‘onore


La quinta elementare si era allenata bene e non vedeva l’ora che arrivasse il giorno delle olimpiadi scolastiche. Ognuno diede il meglio di sé. I bambini che ricevettero una medaglia furono felicissimi. Marco era un corridore eccellente. Immagina se lui dopo aver iniziato la corsa in modo esemplare lasciando tutti gli altri indietro, si sarebbe arreso poco prima di arrivare al traguardo. Sarebbe stato triste. Chi inizia a correre deve continuare fino alla fine.

La stessa cosa vale per una persona che segue Gesù. È importante iniziare nella fede, ma poi dipende anche dal percorso e da come si continua. Gesù ci aiuta in questo e lo ha fatto anche nella vita di Stefano. Nella Bibbia sta scritto che delle persone volevano allontanarlo dalla fede e per questo motivo iniziarono a discutere con lui. Ma Stefano non rispose nulla. Questa sua reazione fece adirare ancora di più le persone. Essi raccontarono tante bugie su di lui, su tutti quelli che credevano in Dio e aiutavano i poveri.

Così, portarono Stefano davanti a un giudice.

Accusatore: “Stefano ha offeso Dio, perché dice cose, che violano la legge.”

Giudice: “Stefano, è vero quello che dice quest’uomo?”

Tutti fissavano Stefano. Il suo volto risplendeva come il volto di un angelo. E invece di difendersi, iniziò a parlare di Gesù.

Stefano: “Il Figlio di Dio venne sulla terra e voi lo avete crocifisso, ma Dio lo ha risuscitato.”

Perfino in tribunale, Stefano fu fedele al suo Signore. Poi alzò lo sguardo verso il cielo e disse:

Stefano: “Io vedo il cielo aperto e Gesù che sta alla destra di Dio.”

Quando le persone udirono questa cosa, tutta la folla inferocita si precipitò su di lui. Lo picchiarono, lo trascinarono fuori della città e gli lanciarono pietre. Stefano resistette e rimase fedele a Gesù. Le persone continuarono a tirare le pietre fino a quando Stefano morì. Prima di morire, però, egli iniziò a pregare:

Stefano: “Signore Gesù, portami con te in cielo e perdona il male di queste persone.”

La via per arrivare alla meta fu difficile, ma Stefano resistette, per questo Gesù gli diede una corona d’onore. Vale la pena resistere avendo la speranza in Gesù, perché le difficoltà, l’odio e le offese non sono l’ultima cosa. Il meglio deve ancora venire.


Personaggi: Narratore, accusatore, giudice, Stefano

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 17, 2017, at 04:03 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)