STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 167 (Super idea, Aunt Margret 5)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

167 Ottima idea, zia Margherita 5


Rut e Filippo impachettarono i regali per Toni, e si misero in cammino. Chissà come avrebbe reagito il loro amico?

Strada facendo, nella foresta incontrarono la madre di Toni, in lacrime. Rut cercò di consolarla e le parlò di Gesù, il Buon Pastore, che la cerca e che la vuole aiutare, perché la ama!

Filippo: “Le abbiamo portato qualcosa. (rumore di soldi) Questo è tutto quel che abbiamo, ma è abbastanza per comprare del latte per Toni.”

Madre: “Grazie mille, siete così buoni con me… Su, andate, Toni vi sta aspettando.” (rumore di passi)

Filippo: “Rut, sei arrabbiata con me perché le ho dato tutti nostri risparmi?”

Rut: “No. Il Buon Pastore ha sacrificato la sua vita quando è morto sulla croce. Quindi, noi non abbiamo nessun diritto di essere egoisti.”

Toni si rallegrò molto per i regali ricevuti, ma nonostante ciò, era scoraggiato come non mai.

Toni: “Il medico mi ha detto che non mi può più aiutare. A questo punto, preferisco morire.”

Filippo e Rut si chiesero se Dio non ascoltasse le loro preghiere. Perché non faceva un miracolo?

La sera tornarono a casa avviliti. Zia Margherita stava pulendo la camera degli ospiti.

Zia Margherita: “Che ne pensate se accogliamo Toni insieme a sua madre da noi?”

Rut: “Fantastico! È un’idea grandiosa!"

Un’ambulanza accompagnò Toni a casa loro. La camera gli piacque tanto, il suo letto era vicino la finestra.

Toni: “È stupendo questo posto.”

Poi osservò il quadro appeso al muro. Gesù, il Buon Pastore, stendeva la sua mano per salvare una pecorella smarrita.

Toni: “Rut, mi piacerebbe avere un dipinto in cui il Buon Pastore abbia già salvato la pecora e la tenga tra le sue braccia!”

Il prete Robert gliene portò uno così. Sul dipinto c’erano tante pecore e Gesù camminava davanti a esse, con una pecorella tra le braccia.

Toni: “Dove la sta portando?”

Prete: “A casa.”

Toni: “Dove?”

Prete: “Dove vive Gesù, nel luogo in cui non esistono né lacrime né dolori.”

Toni: “Nessun dolore? Andranno tutti in quel posto?”

Prete: “Tutti coloro che appartengono al Buon Pastore.”

Toni: “Anch’io Gli voglio appartenere ed andare un giorno da Lui!”

Toni pregava, tenendo il dipinto stretto tra le mani, poi si addormentò.

Ma cos’erano quei passi durante la notte per casa?

Questo te lo racconterò la prossima volta.


Personaggi: Narratore, Filippo, Rut, madre, Toni, prete, zia Margherita

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on September 30, 2017, at 06:35 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)