STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 128 (No more thirst)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

128. Mai più sete


Tanti della città giravano al largo da lei.

Samaritana: "Tutti mi segnano a dito. Come se loro avessero tutto a posto. Spero di non incontrare nessuno mentre vado al pozzo."

(rumore di passi su viale di ghiaia)

A mezzogiorno la donna prese la sua brocca per l'acqua, e uscì dalla città. A quell’ora, quando il sole batte forte, raramente incontrava qualcuno. La gente di Sicar normalmente andava al pozzo la mattina o la sera.

Samaritana: Tra sé e sé: "Chi c’è seduto lì al pozzo?"

Gesù: "Dammi da bere."

Samaritana: "Perché parli con me? Tu sei un Giudeo, e io una donna samaritana."

Lo straniero non sapeva forse che i Giudei giravano al largo dai Samaritani, perché questi si erano mescolati con stranieri e adoravano degli idoli? Certo che lo sapeva. Ma Egli non girava al largo di coloro che erano emarginati. Lui no. Gesù è diverso!

Gesù: "Se tu sapessi Chi sono Io, allora tu stessa Mi chiederesti da bere, e Io ti darei dell'acqua viva."

Samaritana: "Come vuoi attingere? Il pozzo è profondo."

Gesù: "Chi beve quest'acqua avrà sete di nuovo. Ma l'acqua che Io do, placa la sete per sempre."

I desideri del cuore sono come la sete. Quando vengono soddisfatti, nascono desideri nuovi. E così il ciclo continua. Il cuore non è mai soddisfatto. La sete non viene placata per sempre. La sete della vita non può essere placata da nessuna esperienza bella, da nessun premio sportivo e neanche da nessun buon amico o altre cose. La sete della vita la può placare soltanto Colui che stava seduto lì al pozzo. La donna questo lo poteva percepire.

Samaritana: "Dammi quest'acqua, così non dovrò più venire al pozzo."

Gesù: "Va’ a chiamare tuo marito."

Samaritana: "Non ho marito."

Gesù: "Lo so. Hai avuto cinque mariti. E quello che hai adesso, non è tuo marito."

Gesù sapeva tutto. E tuttavia non girava al largo dalla donna.

Samaritana: "Dio ti ha mandato. Io so che verrà il Salvatore!"

Gesù: "Sono io."

Gesù perdonò i suoi peccati e le donò una vita nuova e appagante.

Felicissima, la donna lasciò la sua brocca dell'acqua, corse in città, e invitò tutti ad andare da Gesù.

E io invito te. Va’ a Gesù. E poi parlerai anche tu come la gente di Sicar.

Bambino: "Ora io credo in Gesù. Non perché me l'hai detto tu, ma perché io stesso L'ho conosciuto! Egli è veramente il Salvatore del mondo."


Personaggi: Narratore, Samaritana, Gesù, bambino

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 26, 2017, at 04:44 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)