STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 108 (Bela‘s Bible)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

108. La Bibbia di Bela


Il carro degli zingari sobbalzava sulla strada. Dei bambini salutavano.

Bela: “Papà, vorrei provare a lavorare una volta da un contadino!”

Padre: “Questo tipo di lavoro ti annoierebbe dopo poco tempo.”

Madre: “Bela e lavorare! mi viene da ridere! Secondo me, la parola lavoro non si addice proprio a Bela.”

Che i genitori non avessero fiducia in lui riguardo al lavoro, a Bela faceva rabbia. Al paese successivo saltò giù dal carro e scappò.

Una fattoria con dei fiori alla finestra gli piacque. (rumore di chi bussa alla porta)

Contadino: “Buongiorno. Chi sei?”

Bela: “Mi chiamo Benito, e vorrei lavorare da lei.”

Contadino: “Arrivi proprio al momento giusto. Stiamo per fare la raccolta delle patate. Ma prima prendi da mangiare, entra.”

L'odore della cucina fece ricordare a Benito che aveva una fame da lupi.

Contadino: “Prima del pranzo vogliamo pregare: Caro Signore, ogni bene e tutto ciò che abbiamo viene da te, te ne ringraziamo. Amen.”

Pregare, e addirittura leggere la Bibbia. Questo era nuovo per Bela.

Ma lui stava volentieri da questo contadino così gentile. Anche il lavoro gli dava gioia, anche se la sera gli faceva male la schiena.

(Abbaiare di cani)

Bela: “Nero, cosa c'è? Vuoi giocare nel cortile?”

Usciti fuori, Nero alzò gli orecchi. Anche Bela ascoltò attentamente. (suono di Violino)

Bela: “Qualcuno sta suonando il violino. Sono sicuramente i miei genitori. Saranno seduti intorno al fuoco, arrostendo un riccio e cantando delle canzoni. Mi viene una gran nostalgia. Mi capisci, Nero?”

Bela guardò in cucina, ma non c'era nessuno. Prese la Bibbia e scomparve nella notte.

Padre: “Bela, sei ritornato?! Che cos’hai portato?”

Bela: “Ho portato questo libro.”

Madre: “Gregorio sa leggere.”

Gregorio: “Attenzione, questo è un libro sacro. C'è scritto: Nuovo Testamento del nostro Signore Gesù Cristo.”

Madre: “È una cosa buona. Leggi!”

Gregorio: “Un uomo venne da Gesù e gli chiese: Cosa devo fare per ricevere la vita eterna? Gesù gli rispose: Osserva i comandamenti di Dio. Non rubare.”

Padre: “Non rubare?”

Gli zingari si guardarono costernati. Tutti loro avevano già rubato qualcosa nella loro vita. E Bela addirittura la Bibbia. Quella sera stessa la riportò indietro.

Contadino: “Bela, questa sì che è una sorpresa. Avevi tu la Bibbia? Te la regalo!”

Bela: “Veramente? Posso tenerla?”

Bela era felice.

Tramite la Bibbia, gli zingari impararono a conoscere Dio ed avere fiducia in Lui.


Personaggi: Narratore, Bela, Padre, Madre, Gregorio, Contadino

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 26, 2017, at 04:30 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)