STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 090 (The angry teacher 2)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

90. Il maestro infuriato 2


Batto: „Si Ringu, c’è la puoi fare!“

Il piede di Ringu faceva molto male, ma lui voleva vincere a tutti i costi la corsa dei buoi. Ringo stringeva sempre di più le briglie del carro mentre accelerava. Riuscì a superare alcuni concorrenti e poco prima di arrivare alla meta superò proprio tutti.

Batto: “Hai vinto! Ringu hai vinto!"

Batto non riusciva a trattenersi dalla gioia ed il padre di Ringu era molto fiero di suo figlio.

Il viso di Ringu era raggiante nel vedere che ai suoi buoi era stata messa una collana di Ghirlande. Ringu fino a quel momento aveva sopportato il dolore al piede, ma, una volta a casa i dolori peggiorarono. A Ringu vennè mal di testa e febbre.

Madre: “Ringu, sdraiati sulla veranda. Guarda, lo straniero bianco e Pandu vengono nel nostro villaggio.”

Ringu: “Lo conosco. Parla sempre di un Dio buono, che ha mandato suo figlio sulla terra.”

Sahib Grubb: “Buon giorno, mostreremo al grande pozzo del villaggio delle immagini e ci farebbe piacere se verreste anche voi.”

Madre: “Purtroppo non possiamo, perché nostro figlio è malato. Il mago non è stato in grado di aiutarci, tu puoi fare qualcosa?”

Erano tutti molto attenti mentre lo straniero visitava il piede di Ringu.

Sahib Grubb: “Si, vi posso aiutare. Mi serve una bacinella con dell’acqua calda. Poi ci verserò dentro questa polverina. Ecco, la temperatura è perfetta. Ringu, metti il piede nella bacinella, questa medicina lo purificherà.”

Ringu: “Tutto il piede?”

Sahib Grubb: “Certo. Non avere paura. Adesso voglio pregare per te: Signore Gesù, tu puoi ogni cosa. Ti prego guarisci il piede di Ringu e proteggi questa casa. Amen.”

La cura e la preghiera fecero effetto. Non passò molto tempo e Ringu poté tornare a scuola. Egli portò a scuola un piccolo foglietto che gli regalò il missionario Sahib Grubb, ma il suo insegnante non ne era affatto entusiasta.

Insegnante: “Cos’ è questa stupidaggine. Questo foglio parla del Dio dei cristiani. Noi dell’india non crediamo a queste cose. Non toccare mai più una cosa del genere. Hai capito?”

L’insegnante prese il foglio e lo gettò via, ma Ringu fu furbo. Quel giorno stesso uscì dall’aula per ultimo e puoi immaginare cosa nascose nel suo turbante.

Ringu: “Batto, se potessi sapere di più su questo Dio dei cristiani.”

Batto: “Hai sentito cos’ha detto l’insegnante. Se non ubbidisci, ti mangeranno gli spiriti malvagi.”

Ringu: ”Sahib non è stato mangiato, quindi terrò questo foglio.”

Batto: “Ho paura.”

Nel frattempo arrivarono degli ospiti nel piccolo villaggio indiano.

Ma di questo te ne parlerò la prossima volta.


Personaggi: Narratore, Ringu, Batto, madre, Sahib Grubb, insegnante

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 24, 2017, at 12:17 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)