STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 136 (First aid 4)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

136. Pronto soccorso 4


(Traffico stradale)

Bambina: “Scuola guida per la vita 3° parte. Pronto soccorso.”

Hai mai visto un ospedale dove non si trova né un medico né un infermiera?

In passato questo esisteva veramente. Dall’aspetto non sembrava affatto un ospedale, ma era più simile a una piscina con due vasche. L’intera struttura era circondata da 4 file di colonne e un salone divideva le due vasche d’acqua.

Tanti malati erano coricati al bordo della piscina, ma nessun medico si prendeva cura di loro. Il pronto soccorso non esisteva. Non c’era neanche l’ambulanza per le emergenze.

I malati fissavano continuamente l’acqua. Si diceva che ogni tanto un angelo veniva a muoverla. E in quel momento il primo che sarebbe entrato in acqua, guariva. Tutti volevano essere guariti. Anche un uomo infermo fisicamente sperava che dall’acqua arrivasse il PRONTO SOCCORSO.

Uomo: “Non devo spostare lo sguardo dall’acqua. Ecco, si muove! Devo riuscire a scendere per primo. (Gemere) No! Ancora una volta è troppo tardi. Non ce la farò mai ad arrivare in tempo.”

Deluso, l’uomo si coricò sul suo lettuccio. Da 38 anni aspettava che arrivasse il Pronto Soccorso.

Un giorno ricevette una visita.

Gesù: “Vuoi guarire?”

Uomo: “Sì, ma non c’è nessuno che mi porta in acqua. Ogni volta qualcun’altro arriva prima di me.”

Gesù: “Alzati! Prendi il tuo lettuccio e vai.”

L’uomo si alzò e fu guarito. Un pronto soccorso senza iniezioni né fasciature. Quell’uomo dopo 38 anni fu guarito completamente. Gli altri si sarebbero rallegrati con lui?

Fariseo: “Cosa ti viene in mente. Oggi è sabato. Nel giorno di riposo è vietato portare il proprio letto."

Uomo: “L’uomo che mi ha guarito mi ha detto: Prendi il tuo lettuccio e vattene.”

Fariseo: “Chi era?”

Uomo: “Non lo so, non l’ho più visto.”

E tu sai chi era? Giusto, il Signore Gesù. Egli può soccorrerci nel modo migliore sia per quanto riguarda il corpo sia per l’anima. Egli è sempre pronto di aiutarci e salvarci con amore.

Quando rivide l’uomo guarito gli diede un buon consiglio.

Gesù: “Tu sei guarito; non peccare più, perché questo è molto peggio che essere malato.”

Posso immaginare quello che Gesù intendeva dire. Anche tu?


Personaggi: Narratore, uomo, Gesù, fariseo, bambina

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 24, 2017, at 12:26 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)