STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 082 (The special submarine 2)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

82. Un sottomarino speciale 2


Ragazzino: “Sono proprio curioso di sapere come và a finire con Giona.”

Ragazzina: “Se fosse stato intelligente, avrebbe ascoltato Dio e non sarebbe scappato.”

Ragazzino: “E i suoi vestiti non si sarebbero bagnati.”

Dio voleva salvare tante persone, per questo Giona doveva andare a Ninive.

Il viaggio dei suoi sogni era giunto al termine. Ma Dio voleva salvare anche Giona! Per questo gli mandò un enorme sottomarino. Un Pesce gigante, che si avvicinò a lui e lo divorò in un solo boccone. Per tre giorni Giona stette nello stomaco del pesce in fondo al mare, dando fine alla sua fuga da Dio. Mentre Giona si trovava negli abissi marini, iniziò a pregare.

Giona: “Signore, tu hai voluto buttarmi a mare. Stavo annegando tra le onde e pensavo di morire. Ma tu mi hai salvato, io ti ringrazio e voglio esserti ubbidiente in tutto quello che mi chiederai.”

Dio ascolta chiunque. Egli ascolta anche te quando sei proprio giù. Egli ascoltò Giona e comandò al pesce di nuotare verso la riva e di sputarlo.

Dio desidera salvare tutti, per questo chiamò Giona per la seconda volta.

Dio disse: “Giona, vai nella grande città di Ninive e predica ai cittadini, quello che ti dirò.”

Giona andò. ( Rumore di passi e caos nelle strade)

Giona: “Ascoltate! Sono stato mandato da Dio. Fra 40 giorni la vostra bella città diventerà un mucchio di rovine. Questa è la vostra punizione, perché siete bugiardi, corrotti e malvagi. Dio ha visto che tra voi ci sono molti ladri e assassini.”

Gli abitanti ascoltarono sconcertati la predica di Giona.

Donna: “Lui ha ragione. Abbiamo peccato. E adesso cosa dobbiamo fare?”

Messaggero del re: “Ordine del re! Nessuno mangi o beva. Pentitevi dei vostri peccati e supplicate Dio. Forse ci salverà. Smettetela di fare cose malvage ed iniziate a comportarvi bene.”

Immagina, 120.000 cittadini supplicarono Dio. Adulti e bambini. Si pentirono di aver vissuto senza di Lui.

I giorni passarono: 38, 39, 40. Dio non punì più la città. Egli ascoltò le preghiere e perdonò i loro peccati. Non è meraviglioso? Tutti supplicarono Dio e tutti furono salvati.

Immagina se ciò accadesse anche nella vostra città. Dio vuole salvare. Te e tanti, tanti altri.


Personaggi: Narratore, 2 bambini, Giona, Dio, donna, messagero del re

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 24, 2017, at 12:15 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)