STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 078 (Lou Ling makes a decision)

This page in: -- Arabic? -- Aymara -- Azeri -- Bengali? -- Bulgarian -- Cebuano -- Chinese -- English -- Farsi? -- French -- German -- Guarani -- Hebrew? -- Hindi -- Indonesian -- ITALIAN -- Korean? -- Kyrgyz -- Malayalam? -- Portuguese -- Quechua? -- Romanian? -- Russian -- Serbian? -- Spanish -- Tamil -- Turkish -- Urdu? -- Uzbek

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

78. Lou Ling si decide


Lou Ling aveva un problema: Rifletteva molto sulla statua appesa sulla porta d’ingresso. Lei viveva in Cina e i suoi genitori dicevano che quella statua di legno fosse Dio.

Non è vero, non può essere. Il Dio vivente vive in cielo e questa figura appesa sopra la porta non era altro che un idolo morto. Aveva le mani, ma non poteva aiutare. Aveva la bocca, ma non poteva parlare. Aveva le orecchie, ma non sentiva.

Le persone lo adoravano, ma queste persone non sapevano che il Dio vivente aveva proibito cose del genere: “Io sono il Signore, il tuo Dio. Non devi avere altri dei”.

Lou Ling riflette.

Lou Ling: “È questo il vero Dio?”

Nella scuola cristiana, che frequentava, aveva sentito parlare del vero Dio. Aveva imparato, che il vero Dio ha mandato suo Figlio sulla terra per morire per i peccati delle persone. Era impressionata dal fatto, che egli Lo risuscitò tre giorni dopo la sua morte e che adesso viveva in cielo.

Chi ha ragione? Chi è veramente Dio? Gesù o la statua a casa sua?

Lou Ling: “So cosa fare: Prenderò il nostro Dio che sta a casa e lo sotterrerò nel nostro giardino. Se tornerà in vita, saprò che è lui il vero Dio.”

Lou Ling prese una pala, andò nel giardino e seppellì l’idolo. Soddisfatta di questa idea, tornò a casa. Passò il primo giorno. Il secondo giorno andò al sepolcro, spostò leggermente la terra ma la statua era ancora lì. Arrivò il terzo giorno e Lou Ling non vedeva l’ora, ma anche quel giorno l’enorme statua rimase sottoterra.

Lou Ling : “Adesso credo nel Signore Gesù, che è morto per me ed è risorto.”

Lou Ling aveva preso la giusta decisione, sapeva che il Dio vivente era sempre con lei e non l’avrebbe abbandonata mai.

Dio dice nella sua parola:

“Io sono il Signore, il tuo Dio. Non avere altri dei all’infuori di me. Nulla deve essere più importante di me.”


Personaggi: Narratore, Lou Ling

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 24, 2017, at 12:14 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)