STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 140 (Dream job 1)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

140. Un sogno nel cassetto 1


Attenzione, il tè è caldo. (Rumore: tazza/cucchiaio)

Hudson si era quasi bruciato la lingua. Nella famiglia Taylor, era il momento del tè ln Inghilterra 150 anni fa, questa era un’abitudine molto piacevole.

Il padre raccontava sempre della Cina, un paese lontano. Ad un tratto diventò serio.

Padre: “Non capisco. Perché non vanno altri missionari in Cina? Milioni di cinesi non hanno mai sentito parlare di Gesù.”

Hudson: “Babbo, allora quando sarò grande diventerò un missionario e andrò in Cina.”

I genitori sorrisero al figlio di soli cinque anni. Lui era spesso malato. E non era possibile che un giorno diventasse missionario. Fu anche istruito da sua madre proprio perché non poteva andare a scuola per lunghi periodi di tempo.

A Hudson piaceva leggere.

Hudson: “Se solo la sera potessi leggere a letto. Pecc.ao che la mamma porta via sempre la lampadina. Mi procurerò qualche avanzo di candela.”

Una sera, prima di dare la buona notte, riempì di nascosto le tasche dei pantaloni con i resti di una candela e corse a letto. Che imbarazzo. Un ospite della famiglia lo afferrò e lo appoggiò sul suo grembo vicino al camino ardente! Hudson sentì caldo e anche le candele. I minuti gli sembrarono ore.

Madre: “Hudson, adesso è tempo di andare a letto.”

Hudson: “Buona notte!”

Poco dopo sua madre andò in camera sua camera e lo trovò con i pantaloni appiccicosi di cera. Ad Hudson dispiacque di aver ingannato la madre. Da quella volta non lo fece più.

Oltre alla lettura, aveva un altro hobby. Far arrabbiare sua sorella Amalia.

Erano però inseparabili e spesso osservavano insieme scarafaggi e uccelli.

Quando Hudson compì 13 anni cominciò la sua formazione da farmacista. Aveva grandi progetti per il suo futuro.

Ma un giorno la sua vita cambiò. Lesse un libro cristiano e ad un tratto capì che per amore di lui Gesù era morto e risuscitato.

Hudson: “Signore Gesù, grazie che tu mi ami. Voglio appartenere a te e fare sempre ciò che tu mi dici. Amen.”

Dopo questa preghiera ebbe l’impressione come se Gesù gli stesse dicendo: allora vai in Cina per me.

Diventare missionario era il suo desiderio da quando aveva 5 anni.

A 17 anni cominciò a prepararsi.

Forse ti incoraggia la sua predisposizione. Ti racconto di più nella prossima puntata. Non mancare.


Personaggi: Narratore, padre, Hudson, madre

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 26, 2017, at 04:47 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)