STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 035 (Rendezvous in Jerusalem)

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

35. Ritrovo a Gerusalemme


Le persone venivano da quasi tutto il mondo. Giungevano a Gerusalemme per festeggiare la pentecoste. Erano in migliaia a camminare per le strade. Quel giorno i discepoli di Gesù si radunarono insieme per pregare. Improvvisamente si udì un suono come di vento impetuoso che soffia. Anche la gente che stava in strada lo udì. Cos’era? Accadde anche un’altra cosa. Sulle teste dei discepoli apparve improvvisamente come una piccola fiamma. Che cosa significava questo miracolo? Era un regalo da parte di Gesù. Egli aveva appena donato lo Spirito Santo ai suoi discepoli. Non dimenticandosi della promessa fatta quando era ancora con loro. Attraverso lo Spirito Santo Gesù stesso poteva essere sempre vicino ai suoi amici. Lo Spirito Santo è un consolatore, un consigliere, un compagno. Attraverso di lui, le persone sono legate in maniera molto forte a Gesù, nonostante Egli sia in Cielo.

Davanti alla casa in cui si erano riuniti i discepoli, la gente si fermò meravigliata.

Uomini: “Cosa significa tutto questo?”

I discepoli iniziarono a parlare in modo gioioso di Gesù. Immagina, perfino le persone che non erano di Gerusalemme capivano quel che dicevano. I discepoli del Signore Gesù parlavano nella stessa lingua degli stranieri che erano venuti a Gerusalemme. Loro infatti parlavano in una lingua diversa dalla propria, nonostante non l’avessero mai imparata. Gesù aveva permesso tutto questo attraverso lo Spirito Santo.

Alcuni li prendevano in giro:

Schernitore: “Voi siete ubriachi di primo mattino!”

A quel punto Pietro disse:

Pietro: “No, non siamo ubriachi. Dio ha adempiuto oggi la Sua Parola e ci ha donato lo Spirito Santo.”

Con coraggio continuò a parlare di Gesù, Colui che è morto, risorto e che ora vive in Cielo.

Uomo: “Ma questo non è Pietro, quello che qualche tempo fa disse di non conoscere Gesù?”

Donna: “Sì, è lui! Ma non è più cosi vigliacco, anzi, tutt’altro!”

Attraverso lo Spirito Santo, Gesù, ha trasformato Pietro in un testimone coraggioso.

Quel che egli diceva, rimaneva impresso nel cuore della gente.

Uomo: “Cosa dobbiamo fare?”

Donna: “Abbiamo sbagliato in tante cose.”

Pietro: “Credete nel Signore Gesù e Dio vi perdonerà. Inoltre riceverete lo Spirito Santo.”

3.000 persone fecero così. Essi invocarono Gesù e furono salvati. Quando ebbe fine la festa della pentecoste, i discepoli si ritrovarono con tanti nuovi amici.


Personaggi: Narratore, schernitore, Pietro, uomo, donna

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 23, 2017, at 05:10 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)