STORIES for CHILDREN by Sister Farida

(www.wol-children.net)

Search in "Italian":

Home -- Italian -- Perform a PLAY -- 110 (Only 8 and already King)

This page in: -- Arabic? -- Aymara -- Azeri -- Bengali -- Bulgarian -- Cebuano -- Chinese -- English -- Farsi? -- French -- German -- Guarani -- Hebrew? -- Hindi -- Indonesian -- ITALIAN -- Korean -- Kyrgyz -- Malayalam? -- Portuguese -- Quechua? -- Romanian? -- Russian -- Serbian? -- Spanish-AM -- Spanish-ES -- Tamil -- Turkish -- Urdu? -- Uzbek

Previous Piece -- Next Piece

TESTI TEATRALI -- puoi interpretarli ad altri bambini
Testi teatrali da far interpretare ai bambini

110. A soli 8 anni è già re


(Tumulto) Una congiura contro il re Amon.

Il suo nome significa: fedele e affidabile. Ma lui non era così. Tanto meno nei confronti di Dio.

Egli adorava le statue fatte di legno e pietra. Adorare idoli è una grande offesa verso Dio.

Servi: “Lo uccideremo. Si trova nella sua camera.”

(rumore di porta spalancata, tumulto, grida)

Il re Amon venne ucciso dai suoi propri servi. E suo figlio divenne il suo successore.

Hai già sentito parlare di Giosìa? Divenne re quando aveva soltanto 8 anni.

Chissà se anche lui offese Dio come suo padre? O forse egli amava Dio?

La Bibbia mette un titolo al racconto della vita di Giosìa che mi piace tanto, ed è questo: Giosìa fece ciò che piace a Dio. Questo vale anche per te? Questa frase potrebbe descrivere anche la tua vita, perché Gesù perdona tutto ciò che non piace a Dio. Tu puoi chiedergli questo. Egli ti ascolta.

Giosìa amava Dio. E quando diventò adulto, frantumò gli idoli di tutta la nazione. Distrusse tutto ciò che offendeva Dio.

Non sarebbe bello fare finalmente ordine nella tua vita? Rimuovere per esempio i video e i giornaletti non morali? Tutte le cose che offendono Dio e che si trovano nascoste sotto il letto e negli scaffali?

Giosia fece ordine. E lo fece volontariamente, perché amava Dio.

Giosia: “Guardate il tempio! La casa di Dio sembra una catapecchia. Questa è un’offesa per il nostro Dio. Comprate del materiale da costruzione e mettetevi all’opera!”

(Chiasso di lavori edili)

Sacerdote: “Guardate cosa ho trovato! Nell’ angolo più remoto del tempio c'era questo rotolo scritto. Portiamolo al re Giosia.”

La Parola di Dio, la Bibbia, era lì in un angolo. Non c'è da meravigliarsi che Dio non occupasse più il primo posto nel regno.

Sacerdote: “Re Giosia, abbiamo trovato questo rotolo tra le macerie.”

Re Giosia: “Leggetemelo!”

Il re udì ciò che Dio fa a tutte le persone che non Lo amano con tutto il cuore. Spaventato, si sedette sul pavimento e pianse. Gli dispiaceva tanto che il suo popolo avesse offeso così tanto Dio.

Poco tempo dopo, Dio gli mandò un messaggio:

Dio: “Io castigherò questa città, ma risparmierò te, perché tu mi ami.”

Durante un culto per il Signor, Giosìa invitò i bambini e gli adulti di amare Dio e a dargli il primo posto nella loro vita.

Tu avresti accettato questo invito?


Personaggi: Narratore, servo, Giosìa, sacerdote, voce di Dio

© Copyright: CEF Germany

www.WoL-Children.net

Page last modified on August 26, 2017, at 04:34 PM | powered by PmWiki (pmwiki-2.2.109)